fbpixel

Sua maestà,
il Tirreno

Frutto della professionalità e dell'esperienza della famiglia Manzo, il Re Mare Restaurant si trova in pieno centro a Salerno, a due passi dal porto. Il pescato del giorno, la cucina dello chef Alberto Melillo e la stagionalità delle materie prime restituiscono a pieno lo spirito creativo e mediterraneo della cucina di pesce salernitana.

Re Mare Restaurant

Re Mare Restaurant

Materie prime locali

Re Mare Restaurant

Freschezza e Qualità

Re Mare Restaurant

Tradizione e Innovazione

Re Mare Restaurant

Il Menu del
Re Mare Restaurant

Il menu del Re Mare varia a seconda del pescato e della stagione, perché le materie prime devono sempre essere fresche, locali e di prima qualità.
 

Tra i piatti più apprezzati dai nostri clienti c'è il sashimi all'italiana e il Plateau Royal, una selezione di crudi del nostro Mediterraneo. 

 

Tra i primi, amatissimo è lo gnocchetto (rigorosamente f...

Il menu del Re Mare varia a seconda del pescato e della stagione, perché le materie prime devono sempre essere fresche, locali e di prima qualità.
 

Tra i piatti più apprezzati dai nostri clienti c'è il sashimi all'italiana e il Plateau Royal, una selezione di crudi del nostro Mediterraneo. 

 

Tra i primi, amatissimo è lo gnocchetto (rigorosamente fatto in casa), con acquerello di zafferano, gambero viola e limone di Sorrento. 

 

O ancora le linguine tagliate a mano e appese ad asciugare (le famose linguine a “petto di colombo”) con gambero di Mazzara del Vallo (amatissimo in tutto il mondo e particolarmente ricercato in Giappone) e una salsa jus di gamberi.

Altro primo è il cappellaccio fatto in casa, ripieno di crema d'ombrina e cotto in una bisque di pesce, con un leggero sentore di limone e pomodoro. 


Per quanto riguarda i secondi, ecco il trancio di branzino croccante con timo e rosmarino, oppure il tonno pinna gialla in crosta di pane al nero di seppia e pistacchio tritato, servito con salsa agrodolce di cipolle di Tropea.

Lo Chef
Alberto Melillo

Alberto Melillo, chef del Re Mare, ha attraversato tre decenni di cultura culinaria. E l'ha scoperta viaggiando. Subito dopo gli studi, alla fine degli anni '80, si è trasferito a Tokyo, dove è rimasto per un anno e mezzo. In Asia in generale ha vissuto per dieci anni, e ha lavorato al Valentino in Radisson. Di qui, il ritorno in Europa: Austria, Svizzera, Inghilterra, Irlanda...

Alberto Melillo, chef del Re Mare, ha attraversato tre decenni di cultura culinaria. E l'ha scoperta viaggiando. Subito dopo gli studi, alla fine degli anni '80, si è trasferito a Tokyo, dove è rimasto per un anno e mezzo. In Asia in generale ha vissuto per dieci anni, e ha lavorato al Valentino in Radisson. Di qui, il ritorno in Europa: Austria, Svizzera, Inghilterra, Irlanda...
 

La cucina di Alberto, che è anche sommelier, risente degli anni passati all'estero e sviluppa le sue radici salernitane con una commistione tra Oriente e Mediterraneo: «Le materie prime – dice Melillo –, le ricette, i profumi sono quelli di casa. Nei miei piatti c'è il Tirreno, la cucina tradizionale. Ma c'è anche il ricordo dei miei viaggi, la cultura del pesce asiatica. Un vento dell'Est che incontra il soffio del nostro splendido mare».

Re Mare Restaurant

Orari

  • dom 12:30 - 15:30 20:00 - 00:00
  • lun 12:30 - 15:30 20:00 - 00:00
  • mar chiuso
  • mer 12:30 - 15:30 20:00 - 00:00
  • gio 12:30 - 15:30 20:00 - 00:00
  • ven 12:30 - 15:30 20:00 - 00:00
  • sab 12:30 - 15:30 20:00 - 00:00
Re Mare Restaurant

Prenota il tuo tavolo